Alzheimer. Internet meglio dei libri.

Fare ricerche su Internet può mantenere il cervello allenato più che leggere libri. E quindi meno rischio di ammalarsi di Alzheimer.

La ricerca che ha dimostrato questo è stata effettuata da un team di ricercatori dell’università californiana Ucla che sarà pubblicata sul numero di febbraio del Journal of Geriatric Psychiatry.

Meglio se uno non escluda l’altro…

Via|L’Occidentale
Foto|Flickr

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Interrogativi, News e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...