Antonio Pennacchi vince il Premio Strega con Canale Mussolini

È Antonio Pennacchi con “Canale Mussolini” il vincitore del Premio Strega 2010, con 133 voti. Pennacchi ha battuto in volata Cinzia Avallone (129 voti con “Acciaio”, Rizzoli). Sul podio sale anche Paolo Sorrentino, regista e autore di “Hanno tutti ragione” (Feltrinelli, 59 voti). Matteo Nucci con “Sono comuni le cose degli amici” (Ponte alle Grazie) ha chuso al quarto posto con 38 voti, seguito da Lorenzo Pavolini (“Accanto alla tigre”, edizioni Fandango, 32 voti).

Lo Strega, con Pennacchi, “quarto successo consecutivo per Mondadori”. Ma come mai non mi stupisco? (E.E.S.)

Fonte| La Stampa

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Premi e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Antonio Pennacchi vince il Premio Strega con Canale Mussolini

  1. Daniele Erler ha detto:

    Lo ammetto: per parlare come Anobii, il libro in questione è ancora in wish list.. Il Premio Strega lo seguo sempre con attenzione, perché è un ottimo consigliere di letture.. Fra la cinquina finale c’è sempre almeno un libro che merita “amore incondizionato ed imperituro”. Stabat Mater di Scarpa, vincitore l’anno scorso come sicuramente ben sai, mi era piaciuto. Ora son curioso di leggere “Canale Mussolini”..
    Certo, un po’ speravo nella vittoria di una donna..è dal 2003 che non succede! Un po’di varietà di sessi, e lo dico anche se sono maschio, sarebbe quantomeno auspicabile..
    Per quanto riguarda la questione editoriale: non so se è una coincidenza che il premio Strega sia di casa a Mondadori. Bisogna però riconoscere che, quale sia – ahimè – il suo padrone, Mondadori e, soprattutto, Einaudi sono spesso sinonimo di qualità.. Parlo degli autori, senza inoltrarmi in commenti riguardanti la politica aziendale.

  2. giuseppe messano ha detto:

    antonio pennacchi nel 2003 pubblicò IL FASCIOCOMUNISTA, da cui fu tratto il famoso film MIO FRATELLO E’ FIGLIO UNICO di daniele luchetti, con riccardo scamarcio, elio germano ecc., moolto belli sia il libro che il film.

  3. marco1946 ha detto:

    ho letto e riletto CANALE MUSSOLINI
    non è malaccio (prevedo che vinca anche il Campiello)
    temevo fosse un’apologia del fascismo; non lo è; meglio così

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...